laserIl laser in campo odontoiatrico consente di effettuare piccoli interventi di chirurgia orale senza la necessità di bisturi, punti di sutura e con un sanguinamento quasi assente.
Utilizzare il laser in odontoiatria come alternativa al bisturi ed alla chirurgia tradizionale significa curare i pazienti con tecnologie meno invasive, meno dolorose, spesso più precise e dai risultati migliori.

Il Laser quindi riduce i costi biologici ed economici per il paziente.
Il laser viene usato anche per:

  • il trattamento della parodontite: l’impiego del laser in odontoiatria costituisce un
    eccellente supporto sia nei casi meno gravi che in quelli più complessi, grazie a una vasta
    serie di vantaggi;
  •  la desensibilizzazione dei denti;
  •  lo sbiancamento;
  • la terapia antalgica.